Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2012

Quel grammo in più...

Pranzo a casa dei suoceri...
Da premettere che ero reduce da una settimana costellata di eventi "secrezionali" che di solito hanno luogo in camera da bagno con tanto di versetti acuti tanto che il Patatino dopo aver visto la mamma secernere qualsivoglia tipo di muco, nell'avvicinarsi al water simula un "bleah" alquanto loquace!!! Vabbè, detto ciò, reduce quindi da un'influenza intestinale ci rechiamo a pranzo dai suoceri, giusto perchè ci vogliamo tanto male.
Mia suocera: "Oh! Potolina, ti vedo meno gonfia..."
Ed io stavo già per dirle ": Sarà l'effetto dell'influenza" che mia suocera ci tiene a precisare ( giusto per non cadere in equivoci e farmi scambiare una sua affermazione per un complimento!) "Meno gonfia non più magra eh!!!"
"Beh in effetti sono in buona compagnia, non mi sembra che in questa stanza nessuno abbia perso nemme…

"Innocenti" confessioni!

Se qualcuno stacca dalla cassetta della posta l'etichetta con il tuo cognome....ti inc@zzi!
Se qualcuno ti consegna un pacco tutto "mappociato"...ti inc@zzi!
Se qualcuno mette la tua posta nella buca delle lettere del vicino...ti inc@zzi!
Se tua suocera esordisce dicendo:"Sai, mettendo in ordine gli armadi ho trovato le lettere che tu da fidanzata scrivesti a tuo marito nonchè mio figlio e... le ho lette tutte...ih ih ih !"...tu che fai? Come minimo invochi lo spirito di Saw l'Enigmista sperando che da qualche parte abbia ascoltato la confessione, fatta senza pentimento alcuno ma con un sorrisino da eritema corporeo, e ti auguri con tutto il cuore che faccia a pezzettini tua suocera coriandolandola in ogni dove come...una lettera d'amore di carta!!! grr!!!

Ferie con delitto!

Probabilmente il giorno in cui ho deciso di trascorrere una settimana di vacanza con i miei nuoceri, nonchè nonni del patatino, di certo gli alieni mi avevano rapito restituendomi alla terra dopo una resettazione totale del mio cervello!!! Dopo una bellissima settimana di beatitudine totale trascorsa con il mio patatino ed il maritino, giungono i tanti temuti nuoceri!!! Di sicuro se avessi avuto un cane segugio alle spalle, con tanto di sbavatura ai calcagni, puzzolente e fetoso, non avrei invocato Santo Freud tutte le volte che me lo ritrovavo alle costole! Ed invece mi sono trovata a  fare i conti con un "grande fratello" umano che mi seguiva ovunque, al mattino presto me lo ritrovavo all'uscita del bagno, dopo che avevo espletato le mie funzioni vitali, e non oso immaginare quanto si sia trattenuto fuori dalla porta, me lo trovavo alla finestra della camera da letto a fare gli agguati, a sorpresa spuntava a mare tanto che, non sapendo mio suocero nuotare ed essendo p…